Da sempre l’Italia rappresenta un giacimento vitivinicolo unico al mondo e negli ultimi anni, accanto alla produzione enologica si è sviluppata una nuova forma di turismo; l’enoturismo!

Questo fenomeno nasce in Italia circa 25 anni fa grazie soprattutto al lavoro svolto da alcune associazioni quali Città del vino e Movimento Turismo del Vino. È proprio grazie all’incipit costante di queste associazioni di categoria che finalmente nel 2017, in vista del disegno di legge n°2616, il Senatore Dario Stefano propone una disciplina ad hoc per l’enoturismo.

All’art.1 viene sancita la prima definizione di enoturismo con portata legislativa e si intendono “tutte le attività di conoscenza del prodotto vino espletate nel luogo di produzione o di esposizione degli strumenti utili alla coltivazione della vite, degustazione e commercializzazione delle produzioni vinicole locali, iniziative a carattere didattico e ricreativo nell’ambito delle cantine”.

Rispondi